Spondilolistesi

La spondilolistesi è lo scivolamento di una vertebra sulla vertebra sottostante. È più frequente a livello L4-L5 e L5-S1 e può avere origine congenita o acquisita.

spondilolistesi

I Sintomi

Il sintomo principale della spondilolistesi,è il mal di schiena, la cosiddetta lombalgia , che tende ad esacerbarsi con i movimenti del busto e a risolversi con il riposo a letto.Nel momento in cui all’instabilità si associa anche la compressione sulle strutture nervose possono associarsi sintomi radicolari (sciatalgia, cruralgia mono o bilaterale) oppure claudicatio neurogena(il paziente cammina 100-200 mt, si deve fermare perchè insorge dolore agli arti inferiori, dopo un po’ passa il dolore, riprende a camminare e percorre gli stessi metri prima di doversi fermare di nuovo). La claudicatio neurogena è un sintomo tipico della stenosi del canale lombare

I rischi

I rischi legati alla spondilolistesi sono principalmente riconducibili alla sintomatologia. In particolare una spondilolistesi non trattata porta il paziente ad avere mal di schiena sempre più frequenti e dolorosi, che regrediscono con sempre maggiore difficoltà a cui si associano sintomi da compressione a carattere ingravescente.

Prevenzione

La prima cura per questa patologia è certamente l’astenersi da lavori e carichi pesanti che possono peggiorare la patologia, oltre a creare un sovraccarico importante sulla colonna lombare. Sono Assolutamente da evitare sport estremi che possano provocare dei traumi occasionali o ripetuti sulla colonna.

Sondilolistesi e Fisioterapia

La fisioterapia per la cura della spondilolistesi è fondamentale ed è importantissimo farla eseguire da un Fisioterapista preparato e altamente specializzato, in quanto il trattamento con Esercizi mirati deve seguire una strategia molto bel equilibrata, in quanto basta davvero poco per creare nuove problematiche e peggiorare una situazione instabile.